Angelo Colla Editore

Scienze umane

torna all'elenco

Copertina del libro: La grande immagine non ha forma. Pittura e filosofia tra Cina antica ed Europa contemporanea

Autore: François Jullien
Curatore: Marcello Ghilardi
La grande immagine non ha forma.
Pittura e filosofia tra Cina antica ed Europa contemporanea

formato 14x21 cm, 312 pagine, 8 illustrazioni in bianco e nero, brossura cucita

Collana: Scienze umane

Prezzo: 26,50 Euro

ordina

Leggi le recensioni

La pittura di paesaggio è la più importante forma d’arte cinese, la più praticata fin dall’antichità e quella che più ha stimolato la riflessione estetica dei pensatori dell’Estremo Oriente.
Essa si fonda sui principi filosofici più tipici della cultura cinese: del non-oggetto, della non-determinazione, della non-forma, della non-opposizione tra presenza e assenza, tra vita e morte, apparentemente così lontani dai principi su cui si regge il pensiero e la vita in Occidente.
Il libro risponde anzitutto alla domanda più spontanea che la pittura cinese suscita in un europeo: che senso hanno e come si devono leggere i paesaggi di nuvole e rocce, di montagne e valli, di alberi e acque così leggeri e sfumati propri dell’arte cinese?
C’è un’esperienza comune e condivisibile tra pensiero cinese e pensiero europeo in fatto di arte, cultura e vita? E come possono illuminarsi a vicenda il pensiero orientale e quello occidentale che stanno alla base delle rispettive espressioni artistiche?

Traduzione di Marcello Ghilardi