Angelo Colla Editore

Saggi

torna all'elenco

Copertina del libro: «C’era una volta un musicista». Tabł e idiosincrasie registiche negli scritti inediti

Autore: Gian Francesco Malipiero
Curatore: Carmelo Alberti
«C’era una volta un musicista».
Tabł e idiosincrasie registiche negli scritti inediti

formato 16x24 cm, 128 pagine, illustrazioni nel testo, brossura cucita

Collana: Saggi

Isbn: 978-88-90099-02-1
Prezzo: 13,00 Euro

ordina

In corrispondenza con una cultura musicale e teatrale geniale e innovativa, Gian Francesco Malipiero (Venezia 1882-Treviso 1973) sviluppò un temperamento critico estremamente combattivo nei confronti di tutte le messinscena ufficiali delle sue opere per il teatro da parte di registi e direttori di festival. Di alcune di queste posizioni intellettuali militanti, ispirate dalle vivide condizioni di un quasi selvatico isolamento, vengono pubblicate in questo volume alcune testimonianze inedite che vanno ad inserirsi in un quadro di ‘poetica dello scontento’.
Il libro comprende: 1) trentotto scritti inediti aventi per oggetto la dinamica dell’ispirazione artistica, la musica come arte astratta che ci insegna a vedere con gli occhi della fantasia, i rapporti tra musica e teatro; 2) tre testi teatrali scritti da Malipiero: Il Capitan Spavento, Don Tartufo Bacchettone, Il Marescalco; 3) un CD con la prima registrazione assoluta di due opere di Malipiero (Il Marescalco e Il Capitan Spavento); 4) una conversazione di Mario Messinis; 5) l’elogio dell’infelicità teatrale, di Carmelo Alberti.
La pubblicazione è stata realizzata per iniziativa dell’Università Ca’ Foscari di Venezia, Dipartimento di Storia delle Arti e Conservazione dei Beni Artistici “Giuseppe Mazzariol”.