Angelo Colla Editore

Cultura popolare veneta

torna all'elenco

Copertina del libro: Il Veneto dei contadini 1921-1932

Autore: Paul Scheuermeier
Il Veneto dei contadini 1921-1932

formato 29,5x24, 376 pagine

Collana: Cultura popolare veneta

Isbn: 978-88-89527-53-5
Prezzo: 65,00 Euro

ordina

Leggi le recensioni

A cura di Daniela Perco, Glauco Sanga, Maria Teresa Vigolo.

Tra il 1921 e il 1922 Paul Scheuermeier, sotto la guida dei suoi maestri Karl Jaberg e Jakob Jud, percorse il Veneto in lungo e in largo, armato di questionari, macchina fotografica e grande capacità di osservazione, rilevando le varietà linguistiche del Veneto rurale, la tecnologia agraria, i modi dell'abitare, gli oggetti di uso quotidiano, in vista della compilazione dell'Atlante linguistico ed etnografico dell'Italia e della Svizzera meridionale (AIS). Annotò, spesso con gustosa ironia, i suoi spostamenti in un contesto ancora fortemente segnato dagli esiti della guerra; tracciò con mano felice i profili di quei contadini che pazientemente si sottoponevano ai questionari linguistici; fotografò con perizia uomini e cose.
Quando tornò, nel 1932, per un approfondimento etnografico, fu accompagnato da Paul Boesch, che disegnò con rigore gli oggetti e gli strumenti del mondo contadino. Tutto questo importante materiale, fino a oggi conservato all'Università di Berna e difficilmente consultabile perché in tedesco e, in parte, stenografato, è stato finalmente trascritto e tradotto, e viene ora qui per la prima volta integralmente pubblicato.
Dalla lettura delle carte e delle foto di Paul Scheuermeier, il Veneto dei contadini tra le due guerre si materializza e torna a vivere sotto gli occhi del lettore, il quale, nelle rivisitazione di quel mondo ormai lontano, è guidato anche da una serie di illuminanti saggi di linguisti, antropologi e storici.